Età per diventare madri: ecco cosa c’è da sapere

0
142
età per diventare madri

Molti si chiedono qual è l’età per diventare madri. In realtà, non c’è un’età migliore anche se è consigliabile non andare troppo avanti nel tempo per una questione di tipo fisico. Ebbene, molto spesso le donne che si preoccupano della loro fertilità. Del resto, non c’è un’età precisa per fare un bimbo ma la cosa importante è capire che la maternità è una decisione personale da prendere con le pinze e soprattutto, da valutare nel dettaglio. Vi cambierà la vita.

Età per diventare madre, i dati

Molte donne si chiedono qual è l’età migliore per diventare madre. In passato si raccomandava alle donne di avere figli prima possibile. Nel corso degli anni però l’età di standard per la maternità è cambiata in base all’area geografica di provenienza e alla cultura. A livello fisiologico l’età migliore da un punto di vista della fertilità per le donne è compresa tra i 24 ed i 25 anni. Infatti, vi è una diminuzione della fertilità dopo i 35 anni anche se non è detto che sia così. Oggi è possibile rimanere incinte anche in età avanzata. Vi sono, però chiaramente dei rischi per il feto e per le donne, che vale la pena conoscere. Per questo motivo, prima di considerare l’idea o di decidere di diventare madre in età più avanzata è sempre bene fare degli opportuni controlli e valutare in che modo poter affrontare questa nuova sfida.

Diventare madri dopo i 35 anni

Diventare madri dopo i 35 anni e fino all’età di 40 anni può essere un po’ più complesso. Se è vero che l’età per diventare madri non è uguale per tutte le donne, è vero pure che bisogna rifletterci. Per alcune donne molto più emancipate, si arriva avanti con l’età e poi si incorre in alcuni rischi. Nonostante ciò, anche coloro che vogliono avere figli, hanno come priorità quella di avere una stabilità economica, un buon lavoro: tutto, prima di diventare madri. Se questo però desiderio di maternità arriva dopo i 35 anni, allora bisogna fare dei preventivi controlli. La cosa importante è riuscire a conciliare la vita familiare con quella lavorativa.

Molte donne stanno ritardando l’avere figli spesso perché non prendono più questa decisione a cuor leggero come avveniva in passato. Ciò è positivo, però potrebbero sorgere delle complicazioni nel corso della gravidanza!

Rischi di una gravidanza in età avanzata

Avere figli in età avanzata potrebbe comportare dei rischi. Ecco perché alcuni si concentrano sul fattore dell’età per diventare madri. Uno dei rischi maggiori a cui si può andare incontro è la sindrome di Down. Una gravidanza in età avanzata potrebbe comportare un parto a rischio perché le donne che rimangono incinte avanti col tempo sono potrebbero incappare in tale tipo di problema dovuto, principalmente, all’invecchiamento cellulare. Inoltre, ci possono essere problemi durante il parto ed in più, delle complicazioni che riguardano la placenta.

Le donne più attempate potrebbero avere anche dei problemi di aumento della pressione sanguigna e soffrire di diabete gestazionale. Insomma, se si vuole diventare madri dopo i 40 anni, è sempre bene fare dei controlli preventivi.

Qual è l’età per diventare madri? I consigli

L’età migliore per diventare madri secondo quelli che sono gli ultimi dati in Italia è quella compresa tra i 31 ed i 32 anni. Questo perché è un’età intermedia tra maturità e giovinezza: di conseguenza, si ha la consapevolezza della maternità, ma allo stesso modo anche la forza fisica per affrontare una gravidanza. Ciò detto, è bene ricordarsi che si tratta sempre di una decisione personale perché ci sono alcune che sin da giovani hanno l’istinto materno e altre anche avanti con l’età che di invece non ce l’hanno affatto!