Allenare i bambini con i giochi: ecco come fare

0
140
Allenare i bambini

Allenare i bambini con i giochi è molto importante per le proprie abilità motorie. Infatti, il bambino ha bisogno di attività per sviluppare le proprie abilità e anche di tanti stimoli nel corso della sua crescita. Il gioco, potrà aiutare in questo senso. Infatti, le attività ludiche aiutano i bambini a cercare di stimolare le proprie abilità motorie. Non si deve deve lavorare a questo aspetto anche prima dell’età scolare. Infatti, dovete incoraggiare la pratica sportiva, realizzando soprattutto lo sviluppo dell’essere umano. Per il corretto sviluppo biologico, psicologico e sociale del bambino, le abilità motorie sono fondamentali. Perciò andare ad allenare i bambini con il gioco è sicuramente un ottimo modo per riuscire a fargli del bene nella propria routine quotidiana. Ecco alcuni consigli.

Alcune idee per allenare i bambini con i giochi

Allenare i bambini con i giochi è possibile, in modo tale da fargli garantire un buono sviluppo delle abilità motorie. Infatti, ci sono una serie di cambiamenti nel corso della crescita in merito alle abilità di una persona. L’individuo compie movimenti diversi, unici al mondo e per riuscire a fare in modo che si sviluppino bene, bisogna mettere in campo dei giochi che aiutino al controllo del proprio corpo, li fanno trattare meglio all’ambiente ed al contesto di riferimento. Le unità motorie si sviluppano dalla nascita e fino all’età adulta ed hanno diverse fasi evolutive. Vediamo quali sono i migliori giochi per allenare i bambini a sviluppare le proprie abilità motorie.

Allenare i bambini con i giochi nell’arco di tempo dai 3 ai 9 mesi

Per allenare i bambini con i giochi nello sviluppo delle attività motorie, da 3 a 6 mesi si può ad esempio, mettergli davanti diversi bicchieri colorati e incoraggiarli a costruire le torri e mettere i bicchieri uno sull’altro. Questo aiuterà nella coordinazione. Inoltre, può essere utile mettere nella culla dei bambini una pianola vicino ai suoi piedi, in modo tale da fargli toccare i tasti e suonare. Ciò, di conseguenza, aiuterà a promuovere lo sviluppo grosso motorio del bimbo anche piccolissimo.

Nella fascia d’età invece, tra i 6 ed i 9 mesi, possono essere utili percorsi ad ostacoli in modo tale che il bambino possa rinforzare le sue capacità grosso motorie. Per le abilità fino motorie invece, fino a 9 mesi, possono essere utili i mattoncini. Infatti, utilizzare i mattoncini per le costruzioni di diverse dimensioni e forme sarà un modo per aiutare a costruire in modo da sviluppare le sue abilità fisiche.

Giochi dai 9 ai 12 mesi per allenare i bambini

Per allenare i bambini invece, nell’arco di tempo compreso tra i 9 ed i 12 mesi, bisogna concentrarsi sulle attività fino motorie. In pratica, è importante puntare sulla coordinazione mano occhi, cruciale in questo periodo. Possono “lavorare” con le palline di colori differenti. Devono metterle diversi contenitori mettendole nel contenitore in un limite di tempo ben preciso. Altrimenti si può anche far giocare il bambino inserendo tutte quelle dello stesso colore all’interno del medesimo contenitore.
In questo modo, si andrà ad allenare il piccolo, non solo al coordinamento fisico, ma anche all’attività di concentrazione.

Allenare i bambini dai 12 ai 15 mesi

Per quanto concerne i giochi per allenare i bambini dai 12 ai 15 mesi affinché le loro abilità motorie migliorino, è bene fargli spingere un giocattolo ad esempio, su un percorso. Inoltre, questo aiuterà nel rafforzamento della camminata, ma aiuterà anche a stare in piedi in modo tale da sviluppare le abilità grosso motorie.

Un altro strumento utile per sviluppare le abilità fino motorie, invece nell’arco di quest’età, sono le matrioske. Basta far capire al bambino come funzionano e ci si renderà poi facilmente conto che il bambino seguirà a ruota. In questo modo, sarà per lui un importante stimolo. Non bisogna per forza aspettare l’età scolare per svolgere questa attività, ma anche nella fase prescolare, tali azioni sono sicuramente utili allo sviluppo delle abilità cognitive e motorie del bambino.