Come scaldare la cera per la ceretta

0
129
depilazione con ceretta

Anche se il momento della depilazione con ceretta può essere considerato da tanti oltre che doloroso anche difficile da svolgere in maniera autonoma è necessario per poter ottenere una pelle perfettamente liscia e levigata per un lungo periodo di tempo.

Soprattutto con l’arrivo dell’estate liberarsi dai peli superflui diventa ancora più importante. Se volete essere liberi di eseguire la depilazione quando e come volete senza dover aspettare di fissare un appuntamento dall’estetista, da oggi è possibile svolgerla in maniera semplice e pratica grazie al rivoluzionario scaldacera elettrico.

Uno strumento che per garantire dei risultati ottimali deve essere di qualità e studiato bene in ogni dettaglio, affinché possa svolgere nel migliore modo la sua funzione.

Qui è possibile scegliere tra i migliori scaldacera per depilazione di qualità professionale con marchi di livello nel settore.

Alcuni dei modelli disponibili nello Stores MBF sono:lo scaldacera professionale quadrato export, un funzionale scaldacera per barattoli e manipoli scalda-cartucce, scaldacera per cartucce a rullo, pentolino scaldacera con apposito manico per un uso sicuro e pratico e tanto altro ancora.

Ma vediamo in cosa consiste lo scaldacera elettrico e come è bene utilizzarlo, sia quelli a barattolo sia quello a rullo.

Scaldacera per ceretta a barattolo: Come si usa

Fino a poco tempo fa era solo finalizzato ad un uso professionale, con il tempo grazie alla sua efficacia e funzionalità è entrato a far parte degli strumenti per la cura del corpo utilizzati in modo autonomo non solo da donne ma anche dagli uomini.

Il suo uso veloce e pratico consente di eseguire una depilazione come quella ottenuta dai centri estetici su diversi parti del corpo come gambe, cosce, ascelle, baffetti, braccia e inguine e soprattutto per gli uomini anche su spalle.

Ecco i nostri consigli su come procedere.

La prima cosa da fare è ovviamente quella di accendere lo scaldacera e impostarlo alla sua temperatura massima così che possa scegliere completamente la cera versata nel suo apposito cestello, nella quantità che si necessita utilizzare.

Dopodiché chiudere il coperchio e aspettare il raggiungimento della temperatura.

Una volta raggiunta, è necessario abbassarla di qualche grado, magari ad un livello medio, e aiutandovi con un’apposita spatola bisogna estrarre un piccolo quantitativo di cera eliminando se serve il prodotto in eccesso.

Arrivati a questo punto si puo’ procedere alla depilazione vera e propria.
Usando lo scaldacera professionale Export è possibile inserire barattoli dalla capienza di 400/500 ml, un apposito e innovativo timer integrato che consente una regolazione di temperatura analogica, oltre a un termo fusibile di sicurezza, termostato a bulbo e un timer chiamato a temporizzatore che ha la capacità di eseguire un riscaldamento rapido e subito dopo mantenere la cera ad una temperatura stabile.

Consigli su come scaldare la cera per la ceretta

Una volta che la cera sarà riscaldata è necessario mantenerla a temperatura costante, per evitare durante l’utilizzo possibili scottature.

È necessario che la cera non sia troppo calda nè troppo pastosa, in tal modo si ottiene una depilazione indolore, sicura e rapida.

Questo aspetto è importante perché la giusta temperatura permette di ottenere delle buone prestazioni; se la cera rimane fredda non si ottiene nessun risultato, mentre se calda al punto giusto riesce in maniera adeguata ad aprire i pori estrapolando il pelo fino dalla radice.

Vogliamo precisare che il procedimento per scaldare la cera per la depilazione è differente a seconda della tipologia di strumento utilizzato.

Ad esempio se la vostra scelta ricade su un modello a rullo il tempo di riscaldamento puo’ essere di circa 25 minuti, a differenza di un fornello scaldacera che puo’ impiegare un arco di tempo di 35 minuti.

Nel primo caso è necessario dopo aver scaldato la cera nella maniera corretta staccare la spina, mentre nel secondo caso, cioè per il fornellino, si richiede solo di diminuire la temperatura per mantenerla costante.

Lo scaldacera a rullo può risultare più facile da usare per i soggetti con meno esperienza, in quanto è più pratico e veloce, mentre quello a fornello è più professionale e permette inoltre di poter regolare man mano la temperatura della ceretta.

Cio’ che caratterizza la buona riuscita della depilazione, in qualsiasi parte del corpo venga eseguita è oltre a quella di saper scegliere un prodotto di qualità anche di leggere bene le indicazioni d’uso che vengono riportate nel foglietto illustrativo all’interno di ogni relativa confezione.
Infatti, a seconda del modello i modi e i tempi possono essere differenti.

Visitando lo Stores MBF potete consultare il catalogo on line disponibile in maniera dettagliata e completa, così sarà più facile individuare la tipologia di scaldacera più adatto alle vostre esigenze ed avere le idee chiare di come erseguire in modo corretto il processo di riscaldamento.