Cura delle ascelle: l’importanza di utilizzare un deodorante senza alcool

0
42
sudorazione ascelle

Ogni giornata inizia o finisce con una doccia. Non si tratta solo di gettarsi sotto l’acqua per eliminare il torpore notturno o mandare via i segni e la fatica dell’attività quotidiana, bisogna anche prendersi cura del corpo e scegliere saponi che detergano la pelle in maniera efficace e allo stesso tempo piacevole.

È importante lasciarsi coccolare, anche una volta asciutti, da prodotti dalle fragranze inebrianti e, soprattutto, delicati, che non mettano a rischio la salute delle cellule epiteliali.

Per questo è fondamentale, quando si sceglie un deodorante da applicare sotto le ascelle ogni giorno, prediligere quelli senza alcool, allo scopo di garantire una migliore traspirazione della pelle.

Deodorante senza alcool: quali sono i vantaggi

L’assenza di alcool e di sostanze aggressive all’interno del deodorante è ideale per tutti coloro che hanno pelli intolleranti e predisposte ad allergie e ciò lo rende adatto anche ai più giovani, dal momento che facilita la traspirazione delle ghiandole sudoripare senza opprimerle. Inoltre, riduce i cattivi odori combattendo le sostanze batteriche senza alterare la salute delle ascelle.

Naturalmente, in fase di scelta sarebbe importante anche orientarsi per prodotti dalla lunga durata, come per esempio il deodorante naturale senza alcool per ascelle ideato da Borotalco, che rende la pelle morbida e idrata per 48 ore, così da permettere di affrontare al meglio tutta la routine quotidiana.

Come tutte le altre proposte del brand, presenta una profumazione peculiare e piacevole, ideale per contrastare la comparsa dei cattivi odori in ogni circostanza. Inoltre, si tratta di un prodotto dermatologicamente testato, può essere utilizzato anche da chi presenta un’ipersensibilità cutanea, risulta compatibili con ogni tipologia di pelle e valido per mantenere un buon odore durante lo svolgimento di qualsiasi sforzo e attività fisica.

Come potenziare l’azione dei deodoranti senza alcool

Oltre alla qualità del deodorante, che può essere garantita solo scegliendo i prodotti di aziende dermocosmetiche attente alla selezione degli ingredienti, è necessario abbinare delle sane abitudini che ne aumentino le prestazioni.

Si tratta di accortezze a cui prestare particolare attenzione soprattutto nei casi in cui si stia attraversando una fase della vita in cui si è soggetti a sbalzi ormonali dovuti, per esempio, alla pubertà, ad una gravidanza oppure, con l’avanzare dell’età, alla menopausa e all’andropausa. In queste circostanze, infatti, l’organismo è più incline a sviluppare una sudorazione dall’odore poco gradevole.

È dunque fondamentale seguire una dieta bilanciata, priva di cibi troppo grassi, sostanze zuccherine e bevande alcoliche e che, invece, privilegi l’assunzione di frutta e verdura, ricche di vitamine e sali minerali e utili per mantenere inalterato il pH naturale della pelle. Risulta inoltre determinate assumere i giusti quantitativi d’acqua, così che il sudore abbia un odore meno forte e il corpo risulti adeguatamente idratato per regolare al meglio la temperatura interna.

Molto importante è anche praticare attività fisiche controllate che permettano un aumento della sudorazione, meccanismo fondamentale per il mantenimento dell’equilibrio dell’organismo, e, quindi, una maggiore espulsione delle scorie dalla cute. Essenziale affinché la sudorazione non risulti alterata è limitare lo stress e concedere al corpo le giuste ore di sonno e di riposo per preservare un bioritmo regolare ed efficace.

Infine, è basilare non indossare abiti realizzati con tessuti che ostacolino la traspirazione cutanea come avviene con i capi sintetici e prediligere vestiti cuciti con stoffe di origine naturale come il lino, la seta e il cotone (qui dei prodotti in fibre naturali).

Naturalmente, tutti questi accorgimenti devono essere sempre accompagnati da un’attenta detersione delle ascelle prima di applicare il deodorante, allo scopo di eliminare le sostanze di rifiuto che si accumulano durante la giornata e che possono causare infiammazioni, gonfiore e arrossamento.