Scopri perché usare l’olio di mandorle al posto della crema idratante

0
51
olio di mandorle o crema idratante

Se sei alla ricerca di una crema idratante dovresti fermarti subito e considerare l’acquisto di un prodotto naturale come l’olio di mandorle. Attraverso la spremitura a freddo, e senza l’aggiunta di solventi, si ottiene un prodotto che può essere utilizzato in tantissimi modi. È un toccasana per la pelle, ideale per curare la bellezza del proprio viso e non solo. Ha la proprietà di essere un antirughe naturale, antiossidante e ideale per contrastare le smagliature. Altro aspetto da non sottovalutare è legato alle elevate quantità di vitamine che presenta e all’acido folico che è fondamentale per le donne in gravidanza. Di seguito scopriremo in che modo può essere usato questo olio, valutando così i vantaggi che sa offrire partendo da:

  • Rendere la pelle più elastica;
  • Donare lucentezza e forza ai capelli;
  • Rinforzare le unghie;
  • Migliora le funzioni intestinali e aiutare l’apparato digerente.

Applicazioni dell’olio di mandorle

Vediamo nello specifico in che modo può essere utilizzato questo prodotto che è ormai facile da reperire nelle erboristerie, ma anche in alcuni supermercati molto forniti.

Sul volto: un ottimo antiage

L’olio è uno degli ingredienti base per la realizzazione di creme antiage, ideali per il contorno occhi e per il volto. Utilizzarlo in purezza può essere ottimale, ma è altrettanto interessante abbinarlo in piccole quantità a una buona crema, per garantirsi una serie di benefici. Oppure si può usare per rimuovere il trucco a fine giornata dal volto, perché è molto grasso ed elimina anche i rossetti o make up più ostinati.

Per il corpo: contro smagliature e cellulite

Idrata molto la nostra pelle e dona un effetto elasticizzante che lo rende un alleato ideale per combattere i segni delle smagliature. Agisce anche sulla cellulite in combinazione con l’olio essenziale di pompelmo o di limone. Infine è consigliato per preparare la pelle per il sole, garantendo così una tintarella omogenea.
E’ importante applicarlo sulla pelle e spalmarlo con cura, considerando che l’olio di mandorle è molto denso e bisognerà farlo assorbire bene dalla cute. E’ preferibile usarlo dopo la doccia, sfruttando l’umidità della pelle.

E in gravidanza?

Come abbiamo avuto modo di spiegare è un olio che dona elasticità alla nostra pelle e quindi non può non essere usato durante una gravidanza. Le future mamme possono evitare così le smagliature, agendo preventivamente con questo prodotto. Come ben sappiamo quando una donna è incinta i tessuti della pelle si tirano fino a compromettere anche le fibre elastiche. L’olio di mandorle può essere un sostegno per la pelle che riceverà così tutto il supporto per reggere a questo lungo periodo di tensione dei tessuti, offrendo la sua azione elasticizzante.

Usa l’olio di mandorle per capelli e unghie

Abbiamo scoperto quando sia importante tale olio per l’idratazione della nostra pelle, ma non finisce qui. Le sue proprietà possono essere sfruttate per agire su capelli e sulle unghie.

Hai capelli secchi? Tutto ciò che devi fare è applicarlo sulla cute e iniziate a massaggiare fino ad applicare qualche goccia di olio sulle lunghezze. In alternativa puoi versare qualche goccia in una maschera per capelli per massimizzare l’effetto finale. C’è infatti modo di aggiungerlo al balsamo, senza però usarlo all’interno del vasetto, ma applicandolo sulla propria mano. Oppure usalo prima di lavare i capelli, per fare un impacco. Avvolgi i capelli ricoperti di olio di mandorle con della pellicola e lascia in posa almeno mezz’ora prima di procedere con il lavaggio.

E le unghie? Puoi trattare le tue unghie deboli prendi un po’ di olio e spalmalo sulla zona prima di andare a dormire. Noterai un ottimo cambiamento già dal mattino seguente.