Pelle perfetta: la crema da scegliere per ogni esigenza

0
106
Crema idratante per una pelle perfetta

Pelle perfetta: quale crema scegliere? L’obiettivo di avere una pelle perfetta, senza imperfezioni, pori dilatati o discromie, è forse uno dei più ricercati da tutti gli appassionati di skincare. Una pelle idratata e luminosa ci permette di avere subito un aspetto più fresco e giovanile. Senza contare poi che è la base indispensabile per un buon makeup.

Quali sono le migliori creme per una pelle perfetta?

In commercio si trovano tantissime creme, tutte pensate appositamente per andare a risolvere un problema particolare o per prevenire rughe o segni del tempo. Ma qual è la crema più adatta a noi?

La bufala delle creme per le cinquantenni

Sono molto pubblicizzate e promettono miracoli. Sono le creme create per specifici problemi legati all’età. Ecco dunque che spuntano ovunque creme per i primi segni del tempo tutte dedicate alle trentenni. Creme per i cinquant’anni ricche di principi attivi anti age. Ma funzionano? Più che sul loro funzionamento, è importante soffermarci su un altro aspetto molto importante: non si sceglie la crema in base all’età ma al proprio tipo di pelle!

Problemi ormonali, particolari condizioni estreme di lavoro o sport, genetica… Sono tanti gli aspetti che vanno ad influenzare lo stato di salute della pelle del viso. Mi è capitato di vedere cinquantenni con una pelle migliore di molte neo quarantenni. Ecco perché consiglio sempre di non farsi ingannare dalle pubblicità ma di partire sempre da se stesse e scegliere la crema più adatta a risolvere i propri problemi o, perché no, a valorizzare i propri punti di forza.

Ad ogni pelle la sua crema

La pelle del viso può essere:

  • Grassa: Con brufoli, pori dilatati e con tendenza acneica. Una pelle grassa o mista ha bisogno di una detersione profonda ma delicata, in grado di rimuovere le impurità senza stimolare troppo la produzione di sebo. Se, infatti, si aggredisce la pelle con prodotti troppo sgrassanti o eccessivamente irritanti, la nostra pelle tenterà di reagire per ripristinare il film idrolipidico producendo un eccesso di sebo.
  • Secca: Tende a disidratarsi facilmente, mostrando screpolature o pellicine che si sollevano. La pelle che tira e pizzica, oltre ad essere antiestetica, è molto fastidiosa. Ecco perché è importante una crema ricca in grado di donare comfort
  • Sensibile: soggetta a rossori e discromie. Reagisce eccessivamente a stimoli come, sole, vento, freddo o riscaldamento. Gli sbalzi di temperatura possono provocare forti rossori. Ecco perché va nutrita, lenita e protetta.
  • Asfittica: Opaca, con macchie.
  • Matura: Merita una coccola in più e qualche attenzione particolare per mantenere un buon stato di idratazione e preservare l’elasticità della pelle.

Sostanze funzionali per ogni tipo di pelle

Grassa: Se avete una pelle grassa cercate una crema ricca in questi principi attivi. Acido salicilico; Niacinamide; Astringenti come, ad esempio, la Bardana; Retinoidi; Acido Piruvico; Argilla

Sensibile: Se avete una pelle sensibile, scegliete una crema che contenga Ceramindi, acido ialuronico, Pantenolo, glicerina, acidi grassi insaturi, vitamina E; Allantoina.

Macchie della cute: La pelle del vostro viso ha perso luminosità o è rovinata dalla comparsa di antiestetiche macchie? Per rimediare scegliere prodotti ricchi in Niacinamide, Retinoidi; Vitamina C, Acido Glicolico; Acido Tranexamico; Azeloglicina.

Le migliori creme antiage: quali funzionano?

Spesso ci facciamo ingannare dal prezzo, ma non sempre un costo elevato corrisponde ad un prodotto efficace. Non è per niente facile orientarci tra le mille proposte in commercio, tanto più che leggere, e comprendere, l’INCI di una crema, è piuttosto complicato.

Il mercato della cosmesi è saturo di prodotti che promettono un evidente ringiovanimento della pelle del viso, miglior tono e maggiore ridefinizione dei contorni. Ma cosa c’è di vero?

La crema antirughe degna di questo nome dovrà contenere ingredienti che sono pensati sia per prevenire che per combattere la formazione delle prime rughe di espressione. Le rughe marcate non possono essere cancellate (se non con la chirurgia) e la parola d’ordine è, dunque, ‘prevenzione’.

Per mantenere più a lungo un aspetto sano e giovane è importante prendersi cura quotidianamente della propria pelle con azioni idratanti, protettive ed elasticizzanti.

Una buona crema anti età dovrebbe contenere peptidi, retinoidi, ceramidi, acido ialuronico, vitamina C, alfa e Beta. Ma anche, tra gli ingredienti naturali, olii nobili come Jojoba, Mandorle dolci, Argan.

Ad ognuno la sua crema

Ti sei fatta tentare dall’influencer su Instagram ed hai provato l’ultima, costosissima, crema anti rughe lanciata sul mercato per poi ritrovarti delusa?

La tua amica giura di aver tolto almeno tre anni dal contorno occhi con un siero che, invece, su di te sembra acqua fresca?

La crema miracolosa vista sulle riviste ti lascia la pelle appicicaticcia e unta rovinando il tuo make up?

Può succedere e non è sempre colpa della crema! Una volta selezionato buoni ingredienti è importante testare il prodotto sul proprio viso perché le reazioni possono essere anche molto diverse tra loro.

Il consiglio è quello di optare per un cosmetico che vi lasci nell’immediato una sensazione di comfort e piacevolezza. Anche il profumo ha la sua importanza. E’ infatti stato dimostrato che un buon profumo facilita la costanza nell’applicazione ed evita alla crema di finire dimenticata in un cassetto. Sembra un particolare da poco ma non lo è affatto se tieni conto che è proprio la costanza nell’applicazione uno dei fattori che più incide positivamente sul risultato.

L’ideale sarebbe andare nella profumeria di fiducia e farsi lasciare qualche campioncino, magari da testare in una piccola zona del corpo.

Pelle perfetta: crema viso biologica o no?

Come abbiamo visto quello che conta davvero sono i principi attivi inseriti nella formulazione. Per etica, spirito green o affinità con la natura sempre più persone scelgono di affidarsi a cosmetici biologici. Ben venga ma… Attenzione anche al bio! Non sempre biologico vuol dire assolutamente sicuro, anche le piante possono causare problemi di allergia quindi imparate a leggere bene le etichette e, meglio ancora, a provare il prodotto su una piccola zona (meglio se nascosta) del viso.

Spero di avervi dato qualche utile indicazione per la scelta della vostra crema e che possiate così trovare la vostra personalissima “mai più senza”!